Orti didattici, la natura arriva sui banchi di scuola

Coltivare un orto a scuola e prendersi cura delle piante. Accade in un istituto scolastico nel Comune di Roncadelle, provincia di Brescia, dove è stata realizzata un’area dedicata alla coltivazione di piante da frutto. Un’iniziativa tesa a sensibilizzare gli studenti sull’importanza di curare l’ambiente in prima persona, in particolare un orto giardino. L’area comprende anche una stazione di compostaggio, al fine di rendere l’economia circolare una realtà effettiva anche a scuola. Non c’è soltanto l’ambiente nel progetto, che include anche una specifica attenzione all’accessibilità degli spazi pubblici da parte di cittadini con difficoltà motorie, grazie all’installazione di una pedana in legno che facilita l’ingresso. L’obiettivo del programma è quello di avvicinare i ragazzi alla cultura della terra, in grado di produrre un senso di appartenenza e di collegamento all’antica conoscenza agraria.…

Leggi tutto

A Parigi e Londra arrivano le consegne eco-sostenibili

Consegnare i pacchi ai clienti che acquistano su internet non è mai stato così green: arrivano i furgoni elettrici per le consegne nelle città di Parigi e Londra. A lanciare il progetto è stata una società americana per il trasporto di pacchi e spedizioni internazionali che, in collaborazione con un’azienda tecnologica britannica, introdurrà per le consegne 35 mezzi di trasporto elettrici nella capitale inglese e in quella francese entro la fine dell’anno. I furgoni, dal design arrotondato, avranno un’autonomia di 240 chilometri e permetteranno un minor inquinamento e un considerevole taglio dei costi. Questo è l’ultimo dei progetti green introdotti dalla società internazionale di trasporti che già utilizza, per la sua attività, di 300 mezzi elettrici e 700 ibridi in Europa e negli Usa. Anche le città coinvolte non sono nuove…

Leggi tutto

Pesticidi dannosi per le api banditi dall’Europa

Una buona notizia per l’ambiente. L’impiego all’aperto di tre pesticidi dannosi per le api (l’imidacloprid, il clothianidin e il thiamethoxam) è stato bandito dall’Unione europea in modo permanente. La decisione fa seguito al pronunciamento dell’Autorità europea per la sicurezza alimentare (Efsa) che aveva di recente confermato la pericolosità di questo tipo di pesticidi per le api ed altri insetti impollinatori. Il divieto approvato riguarda però solo l’utilizzo all’aria aperta, non quello in serra. Contrari al provvedimento soltanto Romania, Repubblica Ceca, Ungheria e Danimarca; otto gli astenuti (Polonia, Belgio, Slovacchia, Finlandia, Bulgaria, Croazia, Lettonia e Lituania). Positive le reazioni del mondo ambientalista, soddisfatto per quello che è stato ritenuto un passo avanti a favore della tutela della fauna e dell’ecosistema. Organizzazioni come Slow Food, Greenpeace e Save the Bees Coalition hanno affermato…

Leggi tutto

Il cappotto verde per l’efficienza energetica delle case

L’Agenzia Nazionale per le nuove Tecnologie, l’Energia e lo Sviluppo Economico ENEA ha pubblicato i risultati di un progetto pilota per l’efficienza energetica. A partire da una parete vegetale poggiata su un sistema estensivo di tetto – giardino di un’abitazione, è stato avviato uno studio delle interazioni tra le coperture verdi, i flussi energetici, il microclima e il comfort interno. E la natura ha risposto come sempre con una grande sorpresa. Tetti e pareti verdi, infatti, contribuiscono in modo considerevole alla riduzione dell’effetto “isola di calore”, che durante i periodi caldi provoca un aumento del carico elettrico fino all’ 8% in più; ne deriva un minor uso della climatizzazione, che equivale a meno emissioni di gas serra come CO2, metano, fluorurati e vapore acqueo. Inoltre, queste soluzioni portano vantaggi all’intero contesto…

Leggi tutto

A Milano una corsa per ripulire le strade della città

“Plocka upp” significa “raccogliere” in lingua svedese. Percorrendo le strade svedesi, oltre che a quelle degli Stati Uniti, la corsa che “ripulisce la città” è approdata in Italia, a Milano precisamente, dove il 28 aprile si sono ritrovati tanti cittadini che, correndo, hanno cercato di rendere le strade più pulite. Le suggestive sponde dei Navigli hanno fatto da cornice della corsa e, per 4 chilometri, sono state ripulite dai corridori muniti da sacchetti biodegradabili e guanti offerti da Amsa, la società che gestisce la raccolta e lo smaltimento dei rifiuti nel capoluogo lombardo. La corsa, organizzata da Retake Milano, con il patrocinio del Comune di Milano e accreditata al “EUGREENWEEK, città verdi per un futuro più verde” è stata promossa dalla Commissione Europea e ha ottenuto il patrocinio gratuito dei comuni…

Leggi tutto

Anche Disneyworld fa un passo verso la sostenibilità energetica

Il più grande parco giochi a tema del mondo, quello del Walt Disney World Resort di Orlando, negli Stati Uniti, sarà sempre più ecosostenibile. Un nuovo progetto prevede infatti l’installazione di un grande impianto da 50 megawatt, dotato di 500 mila pannelli montati su un’area di un chilometro quadrato. La struttura, che troverà sede vicino al parco Disney’s Animal Kingdom, servirà ad alimentare, grazie all’energia solare, due dei quattro parchi a tema del comprensorio in Florida. L’annuncio dell’investimento è stato fatto dal management del parco divertimenti sul blog della società. I pannelli fotovoltaici entreranno in funzione entro la fine dell’anno e produrranno un abbattimento sulle emissioni di gas serra per 57.000 tonnellate all’anno. La misura rientra nel piano ambientale della società americana, che prevede di ridurre le emissioni del 50% nel…

Leggi tutto

Attività e giochi per imparare a rispettare l’ambiente al Villaggio per la Terra

Si è chiuso mercoledì scorso il Villaggio per la Terra, la più grande manifestazione per la tutela del Pianeta che quest’anno ha celebrato la 48a edizione della Giornata Mondiale della Terra – indetta dalle Nazioni Unite – concentrando l’attenzione sui 17 Obiettivi di Sviluppo Sostenibile dell’Agenda 2030. Oltre 150mila le presenze registrate sulla Terrazza del Pincio e al Galoppatoio di Villa Borghese nelle cinque giornate dedicate alla Terra. Grandi e piccini hanno potuto sperimentare tantissime attività sportive, talk show, concerti e giochi educativi per sensibilizzare alle importanti tematiche ambientali. Tra i partner della manifestazione il CONOU – Consorzio Nazionale per la Gestione, Raccolta e Trattamento degli Oli minerali Usati – che sulla Terrazza del Pincio ha portato il suo gioco in 3D Oil Buster Reloaded, primo social game italiano di educazione…

Leggi tutto

Una tecnologia Made in Italy per trasformare gli scarti di agrumi in abiti

È tutta Made in Italy la tecnologia che permette la creazione di tessuti sostenibili di alta qualità partendo dagli scarti degli agrumi. L’idea di circular economy nasce dall’azienda italiana Orange Fiber che ha depositato il brevetto in Italia – ed esteso nel 2014 in PCT internazionale – della tecnologia capace di unire due prodotti di eccellenza italiani: la moda e gli alimenti. Il processo di rigenerazione parte dal pastrazzo d’agrumi – il residuo umido che resta inutilizzato dalla produzione industriale di succo di agrumi – dal quale, grazie alla nuova tecnologia, viene estratta la cellulosa d’agrumi atta alla filatura. In questo modo si riesce a trasformare uno scarto in risorsa. L’idea nasce dalla necessità di ridurre i costi di smaltimento della filiera agrumicola e della filiera della moda: si pensi che…

Leggi tutto

A Milano un’installazione per riflettere sul climate change

Una struttura al centro di Milano per significare il rapporto che sussiste tra la natura e l’abitare, immaginando un futuro nel quale le case saranno sempre più sostenibili. In Piazza Duomo dal 17 aprile, in coincidenza con il Salone del Mobile, sarà aperto al pubblico un padiglione di 500 metri quadrati che riproduce le quattro stagioni. Si tratta infatti di un’area nella quale sensori e pannelli regolano le condizioni climatiche permettendo di passare da un periodo all’altro in pochi secondi. Il progetto si chiama «Living Nature. La Natura dell’Abitare» ed è stato sviluppato proprio dall’organizzazione del Salone con lo studio internazionale di design e innovazione Carlo Ratti Associati (CRA). Quattro microclimi troveranno rappresentazione nello stesso momento in altrettanti spazi contigui, ispirati da criteri di risparmio energetico. Lo scopo dell’iniziativa è duplice:…

Leggi tutto

Una pagella in materia di clima per tutti i Paesi del mondo

Il consorzio internazionale Climate Action Tracker stila ogni anno la classifica delle nazioni che adottano politiche di tutela ambientale. Il CAT, un consorzio indipendente di ricerca che monitora l’impegno e le politiche climatiche delle singole nazioni, ha adeguato il suo sistema di rating secondo gli obiettivi previsti dagli accordi di Parigi. In principio, il sistema monitorava 33 Paesi divisi in due categorie “medio” e “inadeguato”. Ora le categorie sono passate a sei, consentendo di misurare con più precisione l’impegno dei singoli Paesi nella lotta al riscaldamento globale. Rispetto alla Conferenza sul Clima di Copenaghen del 2009, che aveva stabilito di contenere l’aumento delle temperature medie globali entro i 2°C al 2050, nel 2015 il limite è stato fissato al 1,5°C. Un obiettivo ambizioso per tutti, per cui il CAT ha dovuto…

Leggi tutto

Non sei registrato?? Crea un account


Log in

Password dimenticata?

Already registered? Log in


Register

Password dimenticata?

PHP Code Snippets Powered By : XYZScripts.com