L’appello di Fluttero, a rischio il sistema del riciclo rifiuti italiano

Allarme per il sistema di riciclo dei rifiuti. L’allerta è stata lanciata da Andrea Fluttero, presidente dell’Unione delle Imprese dell’Economia Circolare che, dopo la sentenza del Consiglio di Stato (n. 1229) dello scorso 28 febbraio, si è appellato al ministero dell’Ambiente affinché venga scongiurata una paralisi nel mondo del riciclo dei rifiuti italiano. Entrando nel merito, con questa sentenza le Regioni non saranno più in grado di stabilire – come facevano invece con un’autorizzazione ordinaria – quando il riciclo dei rifiuti può dirsi completato, ovvero quando i materiali prodotti dal riciclo smettono di essere qualificati come un rifiuto (End of Weste) e diventano materia prima seconda. La decisione viene affidata in prima battuta all’Europa e in seconda allo Stato, ma mai alle Regioni o enti delegati (come le Provincie). Il presidente…

Leggi tutto

Premiati i nuovi “Alfieri della Repubblica Italiana”

Il Presidente della Repubblica Sergio Mattarella ha conferito oggi l’attestato d’onore di “Alfiere della Repubblica” al diciassettenne ferrarese Simone Borsetti. Il ragazzo è stato premiato per il suo “contributo fondamentale a un progetto di cittadinanza attiva, finalizzato a migliorare l’ambiente e la salute nel proprio territorio”. In particolare, il giovane Borsetti è stato in grado di realizzare, sulla base di un monitoraggio su indici ambientali e di un sondaggio relativo alla percezione dei cittadini, proposte concrete per la mobilità, successivamente introdotte nel Piano urbano di trasporto sostenibile della sua città. Borsetti ha prodotto alcuni video durante un sondaggio realizzato con la sua classe, finalizzato a proporre soluzioni ai problemi dell’inquinamento. Un’attività, questa, condotta nell’ambito del progetto “Life Gioconda”, centrato sulla partecipazione dei più giovani nelle decisioni di politica ambientale e sulla…

Leggi tutto

Tecnologia digitale e sostenibilità, un connubio vincente

Migliorare l’efficienza energetica grazie ad infrastrutture tecnologiche smart, impianti alimentati da fonti rinnovabili. Azioni che porteranno opportunità di sviluppo al 2025, in Italia, per 45 miliardi di dollari l’anno e 1,5 trilioni l’anno in tutto il mondo. Lo rivela il rapporto sulla Digital Energy realizzato da Frost & Sullivan per Hitachi. La previsione a livello globale sarebbe invece pari ad 800 miliardi di investimenti. Un capitale di investimento enorme che interverrà nel rilancio dell’economia in un’ottica di avanzamento tecnologico finalizzato alla sostenibilità. Nel dettaglio la stima evidenzia come, dall’implementazione di queste strategie, scaturirà un risparmio annuale pari a 515 miliardi di dollari su consumi energetici ed emissioni. I vantaggi ottenuti, che sarebbero anche di ordine sociale (basti soltanto pensare al risparmio delle famiglie sulla bolletta energetica), scaturiscono dalla combinazione di tre…

Leggi tutto

Agricoltura: cresce il numero delle giovani imprenditrici donne

L’agricoltura italiana si tinge di rosa: sono 13.887 le imprese agricole in Italia che vengono guidate da giovani donne. È quanto emerge dall’elaborazione di Coldiretti sui dati Camera di Commercio di Milano che, in occasione della Festa della donna, ha calcolato quanto incide la presenza delle donne – under 35 – nei campi, nelle stalle e negli agriturismi.Dalla ricerca emerge come, nell’ultimo anno, l’Italia abbia visto crescere il settore imprenditoriale dell’agricoltura “in rosa”: un’impresa giovanile su quattro viene gestita da ragazze. Il trend di crescita delle aziende guidate da giovani donne è del 6,6% in tutto il Paese, che significa la creazione di oltre 15 mila posti di lavoro.Per gestire le loro attività le giovani imprenditrici hanno puntato tutto sulla tecnologia: basta un semplice smartphone per controllare gli animali in stalla,…

Leggi tutto

Erosione del suolo, un danno economico oltre che ambientale

Dall’Europa arriva un campanello d’allarme per l’Italia. Il nostro Paese paga, tra i Paesi membri dell’Unione Europea, il conto più alto in termini di erosione del suolo con una perdita annua di 619 milioni di euro e il 33% della sua superficie agricola totale colpita da erosione grave. Un danno ingente non solo dal punto di vista ambientale ma anche da quello economico, che ci vede più in difficoltà rispetto ai partner continentali. A livello europeo infatti, l’erosione del suolo colpisce oltre 12 milioni di ettari, circa il 7,2% del totale dei terreni agricoli. Un dato evidentemente migliore di quello italiano, ma che pone comunque in allerta i ricercatori. Secondo le più recenti stime del Joint research centre (Jrc) della Commissione europea, la perdita totale di produttività agricola è stimabile in…

Leggi tutto

Il primo supermercato del mondo senza plastica

Ad Amsterdam, è nata una best practice mondiale per ridurre il consumo di imballaggi. Il supermercato biologico Ekplaza ha aperto, al proprio interno, il primo reparto al mondo completamente plastic-free. L’esperimento è destinato a coinvolgere entro la fine del 2018 anche gli altri 74 market della catena olandese. Sui banconi i prodotti come carne, riso, salse, latticini, frutta e verdura sono confezionati in imballaggi biodegradabili, in vetro, metallo o carta. L’iniziativa è diventata una risposta ecologica a tutti coloro che denunciano prodotti carichi di strati di plastica; inoltre, i reparti plastic free rappresentano anche un modo innovativo di testare i biomateriali compostabili offrendo una valida alternativa per il rispetto dell’ambiente. ‘Finalmente vediamo un futuro dove il consumatore avrà la possibilità di scegliere cosa acquistare. È un momento storico nella lotta all’inquinamento’.…

Leggi tutto

Messico: Woman4Climate per il ruolo delle donne nella lotta ai cambiamenti climatici

La lotta contro il riscaldamento globale è ripartita ieri da Città del Messico dove si è svolta la conferenza “Woman4Climate”, arrivata alla sua seconda edizione. L’obiettivo è quello di promuove il ruolo delle donne nella lotta contro i cambiamenti climatici. Per perseguire questo punto verranno sostenute 500 giovani donne che propongono piani di innovazione, sul tema dei cambiamenti climatici, che dovranno essere portati a termine entro il 2020. All’evento, promosso dalla rete C40 (network che raccoglie intorno a se più di 80 città di tutto il mondo che sono impegnate attivamente nella lotta al riscaldamento globale) hanno partecipato donne d’affari, sindache, innovatrici e attiviste di tutto il mondo. A rappresentare l’Italia la sindaca di Roma Virginia Raggi, che con un tweet ha sottolineato come l’Italia torni ad essere protagonista nel dibattito…

Leggi tutto

Gli scarti del caffè? Possono diventare carta e cosmetici

Cosa si può ricavare dai residui della lavorazione del caffè? Carta e prodotti cosmetici secondo gli auguri della scienza. In particolare, è il tema che si è posto il gruppo di ricerca che coinvolge l’Istituto di scienze e tecnologie molecolari del CNR, insieme all’Università di Milano e a Eurac Research. La sperimentazione, nel dettaglio, è volta a studiare il possibile riutilizzo dello scarto industriale della tostatura del caffè, chiamato silverskin. Si tratta di un materiale organico, sottile e dalla consistenza soffice, che gli studiosi vorrebbero poter sfruttare per la realizzazione di carta (come additivo) e prodotti per l’industria cosmetica in modo sostenibile. Una finalità, quest’ultima, essenziale nell’elaborazione del progetto, che vede impegnati gli esperti di energia di Eurac Research proprio nella valutazione della sostenibilità ambientale del riuso industriale dello scarto del…

Leggi tutto

In viaggio il Treno Verde di Legambiente per un’Italia più sostenibile

Energia pulita, efficienza energetica e innovazione: è partito ieri dalla stazione Termini a Roma il Treno Verde, l’iniziativa condotta da Legambiente e dal Gruppo Ferrovie dello Stato italiane per raccontare la sostenibilità agli italiani. In questa 30ª edizione i temi affrontati nelle stazioni italiane saranno quelli della rivoluzione energetica: si parlerà di energia pulita, delle reti elettriche intelligenti, dell’efficienza e della mobilità sostenibile. Tutto in vista del raggiungimento dell’obiettivo europeo sul taglio delle emissioni di gas entro il 2030 (che impone una diminuzione del gas serra del 55% rispetto al 1990 e del 100% nel 2050). Le 12 tappe lungo la Penisola, previste per il Treno Verde, saranno una importante occasione di incontro per studenti e cittadini con le esperienze virtuose che guardano a un modello energetico più giusto e sostenibile.…

Leggi tutto

Obsolescenza programmata, il forcing legislativo della Francia

In Francia fanno sul serio. Arriverà prossimamente l’etichetta che attesterà durata, riparabilità e robustezza dei dispositivi tecnologici. Una novità, che sarebbe introdotta dal 2020, finalizzata al contrasto del fenomeno industriale noto come obsolescenza programmata. Un’espressione in sostanza che fa riferimento alla strategia industriale volta a definire il ciclo vitale di un prodott in modo da limitarne la durata a un periodo prefissato. Una scelta commerciale che naturalmente determina un consumo di risorse che sarebbe possibile evitare se i prodotti fossero progettati per durare di più o essere reimpiegati. Il progetto voluto dal Governo francese è ancora in fase di bozza, tanto che dovrà essere avviato ad una consultazione popolare, prima di trasformarsi in disegno di legge. La nuova legislazione prevederebbe inoltre l’obbligo, per tutti i riparatori di prodotti tecnologici, di fornire…

Leggi tutto

Non sei registrato?? Crea un account


Log in

Password dimenticata?

Already registered? Log in


Register

Password dimenticata?

PHP Code Snippets Powered By : XYZScripts.com