Riciclo creativo e green: da tessuti di scarto in oggetti di moda

Ombrelloni che non funzionano più, costumi da bagno passati di moda, mute da sub o tappezzeria di una vecchia auto da cambiare. Sono tutti oggetti apparentemente da buttare, ma grazie al progetto della designer romana Chiara Di Cillo possono avere una nuova vita in borse, zaini e altri accessori.

Portatelovunque: questo è il nome dell’innovativo progetto di moda artigianale che aiuta l’ambiente donando nuova forma a oggetti non più utilizzabili e seguendo la filosofia del riutilizzo. L’idea, inserita nella piattaforma di crowdfounding Ulule, nasce nel 2015 in collaborazione con la sartoria romana Lakruna, una cooperativa sociale che aiuta l’inserimento nel mondo del lavoro di donne in stato di disagio. Portatelovunque è quindi un progetto virtuoso che si impegna non solo al rispetto dell’ambiente ma anche nel portare avanti un importante impegno sociale.

Tutti gli oggetti prodotti sono pezzi unici: zaini, borse e accessori vengono interamente fatti a mano utilizzando tessuti impermeabili e resistenti, nichel free e senza parti metalliche. Inoltre, per incentivare i propri clienti al riciclo, Portatelovunque prevede uno sconto sulle proprie produzioni per coloro che volessero ridare vita a un loro vecchio oggetto.

Archivio News

Non sei registrato?? Crea un account


Log in

Password dimenticata?

Already registered? Log in


Register

Password dimenticata?

PHP Code Snippets Powered By : XYZScripts.com